Regia Carmina: Codice di Londra

Londra, British Library, Royal 6 E IX

Contatti

+39 333 9860 410

info@illuminatedfacsimiles.com

Illuminated Facsimiles


Regia Carmina: Codice di Londra

Londra, British Library, Royal 6 E IX

Categoria:
Titoli alternativi – Regia Carmina di Convenevole da Prato – Panegírico en Honor del Rey Roberto I de Nápoles – Lobgedicht auf Koenig Robert von Anjou.
Caratteristiche fisiche – Codice in pergamena, dimensioni 490 x 350 mm, 60 pagine.
Legatura – Successiva al 1600, ad opera della Royal Library.
Regione di origine – Italia (Toscana).
Datazione – XIV secolo (ca. 1340).
Provenienza – È probabile che questa sia la copia del Regia Carmina che fu donata al re di Napoli Roberto d’Angiò (n. 1277, m. 1343) dai cittadini di Prato, quando la città si pose sotto la sua protezione. Un suo ritratto è visibile alla c. 10v.
Collocazione attuale – Dal 1757 il manoscritto entra a far parte della collezione della British Library, come parte della Old Royal Library di Giorgio II Augusto di Hannover (n. 1683, m. 1760) re di Gran Bretagna e Irlanda.
Genere – Letteratura.
Contenuto – Raccolta di versi liturgici che il notaio e maestro delle discipline del trivio Convenevole da Prato (n. 1270-1275, m. 1338) – noto soprattutto per essere stato l’insegnante di Francesco Petrarca – dedicò a Roberto d’Angiò. Con la sua opera Convenevole implora il re di Napoli affinché unifichi l’Italia e riporti il papato da Avignone a Roma. Esistono solamente altri due manoscritti che contengono lo stesso testo e sono conservati a Vienna (Österreichische Nationalbibliothek, Cod. Ser. n. 2639) e Firenze (Biblioteca Nazionale Centrale, Banco Rari 38).
Lingua – Latino.
Scrittura – Gotica corsiva.
Decorazione – I versi del Regia Carmina sono incorporati in 47 miniature a colori e in oro (cc. 1v, 2v, 4v-5, 6-9, 10v-13, 15, 19v-25, 27, 28v-30v). Sono inoltre presenti iniziali in blu con fioriture a penna rossa, oppure in rosso con fioriture a penna viola o blu.
Miniatore – Le sontuose miniature sono state realizzate dal pittore e miniatore di scuola giottesca Pacino di Buonaguida o Bonaguida (n. ca. 1280, m. ca. 1339). Buonaguida fu attivo a Firenze tra il 1300 ed il 1350.
Stile – Gotico.

Scheda tecnica: Illuminated Facsimiles

Regia Carmina

EDIZIONE IN FACSIMILE

Tipo di riproduzione – Riproduzione a colori a grandezza naturale dell’intero documento originale.
Editore – ArtCodex (Castelvetro di Modena, 2015).
Tiratura limitata – La riproduzione è stata realizzata e distribuita in tiratura limitata di 999 copie numerate in cifre arabe.
Certificato di autenticità – Il certificato al colophon col numero di copia è autenticato da Luciano Malagoli (ArtCodex) e David Way (British Library).
Supporto – Carta pergamenata lavorata secondo il metodo brevettato da ArtCodex.
Doratura – Doratura in lamina realizzata a mano nel rispetto della tradizione amanuense.
Legatura – Legatura in pelle con fregi dorati, corrispondente a quella del documento originale così come si presenta nel momento attuale.
Commentario – Volume di commento in italiano, formato 17 x 24 cm, 130 pagine. Saggi di Giovanna Lazzi, Franco Cardini, Rosanna Miriello.
Il facsimile riproduce il più fedelmente possibile le caratteristiche materiali del documento originale allo scopo di sostituirlo nella ricerca scientifica e nelle raccolte del collezionista bibliofilo. La rifilatura e la composizione delle carte riproducono il profilo e la fascicolazione del documento originale.

Copyright foto: Illuminated Facsimiles

About The Author

ArtCodex