Atlante dei Mondi

Brescia, Biblioteca Queriniana, MS I.III.24

Contatti

+39 333 9860 410

info@illuminatedfacsimiles.com

Illuminated Facsimiles


Atlante dei Mondi

Brescia, Biblioteca Queriniana, MS I.III.24

Categoria:
TITOLI ALTERNATIVI – Atlas of the Worlds – Atlas des Mondes – Atlas de los Mundos – Atlas der zwei Welten.
DESCRIZIONE FISICA – Codice in pergamena, formato 238 x 165 mm, 13 carte (26 pagine).
ORIGINE – Italia (Venezia).
DATAZIONE – XVI secolo (ca. 1540).
COMMITTENZA – Questo raffinato atlante venne commissionato da un membro dei Martinengo, una nobile famiglia tra le più potenti a Brescia nel XVI secolo.
COLLOCAZIONE ATTUALE – Oggi l’opera si trova nella Biblioteca Queriniana di Brescia, con la segnatura MS I.III.24.
GENERE – Trattati / Libri secolari, Geografia / Mappe.
CONTENUTO – L’atlante venne realizzato dal cartografo italiano Battista Agnese (n. ca. 1500, m. 1564). I suoi lavori si dividono in tre gruppi principali. Il primo gruppo è composto dagli atlanti realizzati tra il 1535 ed il 1541, appartenenti alla fase c.d. pre-California, per il fatto che la penisola californiana non vi è rappresentata. Inoltre – negli atlanti realizzati in questa fase – i territori corrispondenti all’odierno Yucatàn sono raffigurati come un’isola. Gli atlanti del secondo gruppo sono stati realizzati tra il 1542 ed il 1551 e appartengono alla fase c.d. post-California: nel planisfero ovale e nella carta dell’Oceano Pacifico i territori corrispondenti all’attuale California sono rappresentati come una penisola. Nel terzo gruppo di atlanti – prodotti tra il 1552 ed il 1568 – Agnese aggiunse numerose carte regionali, tra le quali una nuova carta della Scozia, insieme a quelle della Scandinavia, del Nord Italia, della Moscovia e della Grecia. Il codice della Biblioteca Queriniana appartiene alla prima produzione, quella pre-California. Si compone di 1 carta zodiacale, 9 carte nautiche e 1 mappa del mondo.
LINGUA – Latino, italiano (veneziano), spagnolo e portoghese.
ARTISTA – Come già menzionato l’atlante venne realizzato dal cartografo italiano Battista Agnese, originario di Genova ma molto attivo a Venezia. In tutta la sua carriera realizzò circa 50 opere su pergamena. Tra il 1535 ed il 1564 diresse a Venezia una bottega specializzata nella preparazione di atlanti nautici e carte nautiche di lusso e di grande prestigio estetico, lavorando su incarico di principi, mercanti e alti ufficiali. I suoi lavori ebbero successo a motivo del loro valore artistico e commerciale, che li fece corrispondere al gusto delle classi più agiate della Venezia del XVI secolo.
STILE – Rinascimentale.

Scheda tecnica: Illuminated Facsimiles

Atlas de los Mundos

EDIZIONE IN FACSIMILE

Riproduzione a colori a grandezza naturale dell’intero documento originale – Il facsimile riproduce il più fedelmente possibile le caratteristiche materiali del documento originale allo scopo di sostituirlo nella ricerca scientifica e nelle raccolte del collezionista bibliofilo. La rifilatura e la composizione delle carte riproducono il profilo e la fascicolazione del documento originale. La rilegatura potrebbe non corrispondere a quella del documento originale così come si presenta nel momento attuale.
EditoreArtCodex (Castelvetro di Modena, 2018).
Tiratura limitata – 999 copie.
Certificato di autenticità – Il certificato col numero di copia è allegato al colophon del facsimile ed è autenticato da Marco Malagoli (ArtCodex) e Ennio Ferraglio (Biblioteca Queriniana).
Legatura – Coperta in pelle rossa con 4 fermagli di chiusura, impressioni a secco e decorazioni in oro.
Commentario – Volume di commento in italiano.
Cofanetto – Facsimile custodito in elegante cofanetto in legno.

Copyright foto: ArtCodex

About The Author

ArtCodex